Aggiornamenti: Colt Nichols

Colt Nichols non si aspettava di riuscire a partecipare agli ultimi cinque round del 250SX East dopo aver perso l’inizio della stagione 2020 del Monster Energy Supercross per un infortunio alla spalla. Le cose non sono finite esattamente in modo positivo poiché a causa di una collisione con Chase Sexton nella heat si è infortunato a una mano. Sebbene Nichols abbia rimontato e tagliato il traguardo assicurandosi un posto per il main event non è stato in grado di correre la finale.

La giornata stava andando bene ma poi mi sono toccato con Chase [Sexton] nella heat. Ho calcolato male le distanze e me lo sono trovato addosso proprio quando non poteva più tornare indietro. Mi è atterrato su una mano e mi ha anche colpito leggermente. Adesso farò qualche esame più approfondito e sperando non sia nulla di grave.”

La parte più interessante della dichiarazione, che è stata diffusa da Yamaha Racing, è che Nichols sembra accollarsi la piena responsabilità dell’accaduto dividendo i giudizi dei fans in rete. Nichols non verrà sottoposto a ulteriori controlli prima del suo ritorno a casa in Oklahoma. Se il danno alla mano non è troppo serio avrà davanti a se circa un mese per prepararsi in vista del primo  round del Lucas Oil Pro Motocross. Primo round che verrà disputato in Indiana il prossimo 18 luglio.

Parole: Lewis Phillips | Immagine Principale: Feld Entertainment

Share

MX Vice Editor || 25