Aggiornamento: Colt Nichols

E' stato confermato che Colt Nichols, pilota del team Monster Energy Star Racing Yamaha, aveva bisogno di un intervento chirurgico alla mano dopo l'incidente nella gara di qualifica dell'ultimo round del Monster Energy Supercross 2020. Si pensa che Nichols salterà almeno i primi due round del Lucas Oil Pro Motocross 2020. Di seguito è riportato il comunicato ufficiale del team.

Comunicato Stampa

Dopo le grandi esibizioni nelle quattro gare della Eastern Regional 250SX a Salt Lake City, Colt Nichols del team Monster Energy Star Racing Yamaha è stato coinvolto in un incidente in una gara di qualifica con un altro pilota nella finale della serie Est/Ovest Shootout e si è rotto un osso nella mano destra. Il nativo dell'Oklahoma è stato operato per riparare il danno venerdì 26 giugno e probabilmente perderà i primi due round del Lucas Oil Motocross National Championship.

Ingrandisci

Site-Colt-Nichols

Monster Energy/Octopi

“Sono molto deluso, per non dire altro”, afferma Nichols. “Mi sono davvero divertito a tornare a correre a Salt Lake City ed ero contento di come stavo guidando. È stato bello tornare sul podio e stare davanti, e non vedevo l'ora di fare lo stesso nell'MX Nationals.

“Sapevo che qualcosa si era rotto in pista, ma ho aspettato di tornare a SoCal con il mio medico per conoscere l'entità dell'infortunio”, aggiunge Nichols. “Ho rotto il terzo osso metacarpale nella mia mano – non una ferita orribile – ma mi serviva una piccola placca e alcune viti per accelerare la guarigione. Inizialmente volevo provare a farcela per la prima del National, ma i dottori dicono che ne servono da quattro a sei settimane per guarire. Andremo a occhio.”

Dell'incidente, che ha coinvolto Chase Sexton, campione dell'Eastern Regional 250 Supercross, Nichols dice: “Inizialmente stavo pensando:” Come è potuto succedere? ” ma dopo aver esaminato il filmato dell'incidente, mi rendo conto di aver giudicato erroneamente quanto mi era vicino quando sono andato in doppio singolo e ho tagliato verso l'interno. Mi sono guardato alle spalle, ma semplicemente non l'ho visto. Era un incidente automobilistico.”

“Siamo ovviamente delusi dal fatto che Colt sarà fuori per un po 'di infortunio”, afferma il Team Manager Wil Hahn. “Colt ha lavorato così duramente per tornare velocemente dopo l'infortunio alla spalla fuori stagione e ci aspettavamo molto da lui nell'MX Nationals quest'estate. L'estate scorsa si è goduto i migliori traguardi di motocross della sua carriera ed è sicuro che saranno ancora meglio quelli nel 2020.”

Testo: Press Release | Immagine: Monster Energy/Octopi

Share

MX Vice Editor || 25