NOTICIAS

Analisi: le prove di Anaheim 2

The deal of the day on 24MX.

I giorni precedenti al primo Triple Crown dell’anno sono stati piuttosto concitati, il che in un certo senso er normale. Non c’è un leader chiaro in nessuna classe, 450SX o 250SX, entrando nel terzo round del Monster Energy Supercross. Ora anche altri elementi vengono gettati nella mischia, aggiungendo ulteriore incertezza. Ha piovuto tutta la settimana, il che ha creato una superficie che sta davvero crollando, e poi ci sono tre main event! Chi sa cosa accadrà?

Le prove non hanno offerto molta chiarezza, anche se è chiaro che i quattro grandi sono pronti a fare un salto di qualità. Marvin Musquin, Eli Tomac, Ken Roczen e Jason Anderson si contendono ogni volta una posizione tra i primi cinque. E’ stato il primo a stabilire il giro più veloce nella classe regina, il che ha sorpreso un paio di spettatori. Musquin ha affrontato un problema al ginocchio nel fuori stagione d è stato sottovalutato, oltretutto il circuito di A2 presenta due sezioni di whoops, che è noto come il suo tallone d’Achille. Questo è un segno del drastico miglioramento che sta compiendo il pilota Red Bull KTM? Non esattamente.

Ingrandisci

Site-Eli-Tomac-3
Eli Tomac was the first Triple Crown winner at Anaheim 2 a year ago.

ConwayMX

Il primo gruppo di whoops, che sono state collocati all’uscita della curva due, erano estremamente alte all’inizio della giornata e hanno dato anche ai più grandi specialisti la possibilità di adattarsi. Marvin Musquin in particolare ha lottato per negoziare la sezione nella sessione di prove libere. Gli addetti al circuito ha iniziato a lavorare subito dopo, per la gioia di alcuni, abbassando le whoops a un punto in cui anche i piloti del gruppo B non hanno avuto alcuna difficoltà. Musquin si è svegliato dopo di ciò, anche se non è salito in cima alla classifica fino all’inizio dell’ultima sessione di qualifiche. In realtà era Eli Tomac che per la stragrande maggioranza della giornata ha dominato la classifica.

Eli Tomac è stato il più veloce nella prima sessione della giornata, che era senza tempi quindi significa molto poco, poi ha replicato nella prima manche delle qualifiche. Tomac è anche salito in cima alla sessione finale, quindi ha continuato a migliorare i suoi tempi man mano che la sessione proseguiva. Sembrava che avesse le cose sotto controllo e che fosse pronto a dire la sua nel programma notturno. Invece, Marvin Musquin si è intrufolato con un tempo che era più veloce di un decimo. Questo è comunque interessante da considerare: dall’inizio dell’anno, il pilota più veloce in qualifica di entrambe le classi, non ha mai vinto un main event nella stessa notte.

Ken Roczen ha fatto segnare uno dei migliori tempi in entrambe le sessioni, facendosi notare in prima fila. Chi altri ha impressionato? Cooper Webb è stato solido in entrambe le sessioni, nonostante una caduta nella sessione finale che lo ha lasciato sul cemento. Joey Savatgy era tranquillo all’ottavo posto, ma l’acquisizione di quel risultato a soli sette giorni dal secondo round, dove ha colpito la testa, è promettente. Se avesse spinto al cento per cento, il che potrebbe anche essere il caso, allora questo formato giocherebbe a suo favore. Se c’è qualcuno adatto al MEC, questo è Savatgy, che dodici mesi fa, ha vinto anche l’inaugurale Triple Crown della 250SX.

Ingrandisci

Site-Ken-Roczen-7
Ken Roczen has the red plates for the first time since Anaheim 2 2017.

ConwayMX

Chi sarà da seguire nello spettacolo notturno più tardi? Bene, tenendo conto dell’intero programma diurno e delle statistiche a cui si faceva riferimento in precedenza, Eli Tomac potrebbe essere difficile da battere. Le partenze sono importanti in questo evento e l’anno scorso l’ha dimostrato durante il Monster Energy Supercross. Le griglie metalliche lo hanno aiutato, proprio come ha ammesso in molte occasioni. Anche se durante i primi due round non ha fatto la differenza dal cancello, non sarebbe sorprendente vederlo migliorare ad Anaheim 2. Ken Roczen è in genere un grande partente e certamente è un vantaggio. # 94 c’è andato così vicino un paio di volte!

Un modello sta emergendo nella classe 250SX Ovest: Dylan Ferrandis e Adam Cianciarulo sono indubbiamente i più forti quando si tratta di buttare giù un singolo giro nelle qualifiche cronometrate. Ancora una volta la coppia è stata separata da un solo decimo, con il primo che ha ottenuto la pole position. Questa intensità li aiuterà questa sera? È difficile scommettere contro Cianciarulo, che ha dominato in modo impressionante una settimana fa e che è stato impeccabile anche nelle prove di oggi, ma può farcela in tre gare diverse? La stessa domanda vale indubbiamente anche per il suo rivale di cronometraggio, Ferrandis.

È così facile iniziare eccitarsi quando si tratta degli eventi Triple-Crown. Le gare sono brevi, anche se non così corte come un anno fa, ma è altrettanto importante considerando che la pista potrebbe divenire . C’è una sezione mono traiettoria in alcuni tratti. Tutti prendevano la traiettoria all’interno nella sessione non cronometrata mantre ora la linea più utilizzata è quella  esterna. È improbabile che ci siano molti sorpassi e, ora che le whoops sono state abbassate, non c’è molto per separare i ragazzi. Cosa significa? Che dobbiamo attenderci corse piuttosto intense.

Parole: Lewis Phillips | Immagine Principale: ConwayMX

Share

MX Vice Editor || 25