NOTICIAS

Federazione Australiana: MXON

Abbonati a MX Vice su YouTube.

E’ difficile pensare che nonostante mancano ancora sei mesi all’edizione 2020 del Motocross delle Nazioni ci siano già alcuni che pensano all’evento in relazione al problema COVID-19 e a quale sarà il suo impatto sulla gara di Ernee. Motorcycling Australia (la federazione australiana) ha confermato stamani di aver cominciato a valutare la situazione sull’opportunità o meno di inviare un team in Europa. Qua di seguito potete leggere il comunicato

Comunicato Stampa

Con l’attuale problematica relativa a COVID-19 (comunemente noto come coronavirus), tenendo conto delle restrizioni imposte dal governo sui viaggi nazionali e internazionali e sugli assembramenti di persone, Motorcycling Australia (MA) dovrà riconsiderare il proprio coinvolgimento in tutte le attività nazionali e internazionali nei prossimi mesi.

Mentre tutte le opzioni sono attualmente in fase di elaborazione, purtroppo diversi eventi e attività sono già stati cancellati.

In relazione ai team internazionali (ISDE, MXoN, WJMX, TDN e Speedway of Nations) MA è in costante contatto con la FIM sullo stato di questi eventi.

A causa dei problemi logistici nell’invio di questi team a competere in Europa, i tempi richiesti per attivare gli spostamenti necessari e l’attuale incertezza sui viaggi internazionali, MA ha fissato la scadenza a metà aprile per confermare la partecipazione dei team australiani a questi eventi internazionali.

La nostra attuale posizione è che probabilmente dovremo annullare la partecipazione dell’Australia ad alcuni di questi eventi a squadre per il 2020, tuttavia aspetteremo ulteriori informazioni sia dal governo australiano che dalla FIM.

Parole: Comunicato Stampa | Immagine Principale: Ray Archer

Share

MX Vice Editor || 25