NOTICIAS

Conversazione: Jorge Prado

Compra la collezione 2020 di Alpinestars su 24MX!

Jorge Prado nel corso del fine settimana ha mantenuto sulla sua moto la Tabella Rossa di leader della classe MX2, centrando un’altra doppia vittoria che ha lasciato i suoi avversari sempre più smarriti e alla ricerca di risposte. Prado era comprensibilmente soddisfatto di essere riuscito a portare a settantotto punti il suo vantaggio ed ha esternato alcune riflessioni sulla sua situazione attuale in questa esclusiva intervista di MX Vice.

MX Vice: Altra settimana, altra gara, altra vittoria. Stai spingendo al massimo ed il tuo vantaggio è di quasi ottanta punti. Direi che è andata bene la trasferta in Indonesia.

Jorge Prado: Si, sono state due belle gare. Chiaramente mi dispiace che [Thomas] Olsen sia caduto alla prima curva. Cadere non è mai bello, e su una pista dura come questa è ancora peggio. Mi dispiace che non abbia finito la seconda manche. Spero stia bene. Ci ho parlato e mi ha detto che è ok, è solo un po’ scosso, ma spero che possa riprendere a battagliare fino a fine stagione.

Ingrandisci

Site-Jorge-Prado-11

Ray Archer

A proposito di battaglie, quella della prima manche è stata simile a quella della scorsa settimana. Tom [Vialle] era ovviamente lì e ti spingeva. Come la scorsa settimana, ho avuto l’impressione che tu avessi tutto sotto controllo. Sapevi che lui era lì. Se avesse provato a fare qualcosa, avresti potuto fare: “Okay, guarda questo” alzando di nuovo il ritmo.

Si. Stavo andando bene nella prima manche. Tom era laggiù tutto il tempo. Ero solo attento a non commettere errori e cercare di portare quella vittoria a casa. Nella seconda manche mi sentivo molto meglio. Il ritmo è stato buono, migliore nei primi venti minuti rispetto agli ultimi dieci minuti più due giri. Mi sentivo un po’ strano e un po’ stordito. Non è a causa del caldo. Abbiamo avuto una temperatura molto buona qui. Non era affatto caldo, ma forse qualcosa era che ho mangiato. C’è così tanta aria condizionata in giro. Non mi sentivo molto bene. Ho rallentato un po’ ed ho provato a mettere in sicurezza la gara. Avevo un grande vantaggio. Volevo solo finire la manche.

Hai fatto dei cambiamenti tra le manche, hai fatto qualcosa di diverso per sentirti così bene nella seconda o era solo una di quelle cose casuali in cui sei arrivato alla partenza e hai pensato: “Hey, mi sento un po’ meglio adesso.”?

No. Non abbiamo cambiato nulla. Mi sono sentito meglio nella seconda manche. La pista era segnata. Ho provato anche a fare cose diverse. Ho avuto una battaglia nel primo giro con [Henry] Jacobi e Tom ed è stato divertente.

Il triplo in discesa era grande su questa pista. Penso che ieri [Jago] Geerts e Vialle fossero gli unici a farlo giro dopo giro. Tu lo hai fatto in un giro della gara di qualifica, credo. Era solo una mossa per dimostrare a te stesso che oggi avresti potuto farlo se fosse stato necessario?

Beh, l’ho fatto l’anno scorso e quest’anno ho visto il salto. L’atterraggio è difficile. Devi tirare molto forte. Doppio-singolo, va bene. Ho provato ad essere più veloce nel resto della pista, ma nella seconda manche ho fatto più giri. Probabilmente penso che sia stato nei primi dieci minuti. È meglio farlo, ma con un 250 devi solo perfezionare il salto prima di ottenere tutta la trazione e la potenza sulla rampa. Ti fa anche usare molta energia. È grande e anche se sei corto non vuoi rompere le ruote o altro. Mi sono solo assicurato di fare doppio-singolo. Ad ogni modo, penso che fosse un po’ più veloce fare il triplo.

Ingrandisci

Site-Jorge-Prado-4-1

Ray Archer

Pensi che sia fosse veramente molto più veloce facendo il triplo? Ho provato a cronometrare e forse c’erano un decimo o due di differenza. Mi sembra che forse non valesse la pena rischiare?

Si. Il fatto è che va bene, forse non è molto più veloce, ma è un po’ più veloce e poi si entra anche più agevolmente nella curva successiva e tutto è più fluido. Penso che fosse comunque meglio farlo doppio-singolo. Rompe un po’ il ritmo. Andava abbastanza bene oggi.

Come è stata l’irrigazione oggi? Hanno lasciato stare la rampa di quel triplo? Andava bene ovunque?

L’hanno annaffiato parecchio [prima della] seconda manche, ma in posti che non erano troppo pericolosi o forse perché oggi avevamo più canali. La pista era migliore, perché ieri ci siamo lamentati molto. Hanno fatto una pista molto migliore. Alla fine è difficile avere il terreno perfetto qui, perché è così difficile. Fondamentalmente non puoi fare così tanto per avere un grip perfetto qui.

Cosa ne pensi di questa pista? Tutti hanno un’opinione e tutti parlano di queste gare indonesiane, ma penso che se torneremo in Indonesia sarà difficile trovare una pista migliore di questa. Per una oltreoceano, va bene così. Possiamo accettarlo.

Il layout della pista può essere uno dei miei preferiti di tutti i GP. È una pista molto divertente. Solo la terra non lo è. Se questa pista avesse un fondo diverso, sarebbe fantastico. Mi diverto molto su questa pista. È una buona pista. Nel primo round in Indonesia era un po’ più piccola, ma quella terra, se potessimo averla qui, sarebbe fantastico.  

Ingrandisci

Site-Jorge-Prado-3-1

Ray Archer

Dopo due settimane in Asia, due gare, un piccolo viaggio a Bali, sei pronto per tornare in Europa?

Sì. Torniamo in Italia, andrò un po’ al mare, mi rilasserò, mi allenerò, e si tornerà alla vita normale.

Parliamo di questo rapidamente. L’Indonesia è diversa. È un posto un po’ speciale. Quanto è stressante per te cercare di assicurarti di mangiare le cose giuste per non ammalarti?

Sono stato molto fortunato quest’anno. Siamo andati a Bali e ho mangiato abbastanza pulito. Non mi sono sentito male allo stomaco per tutta la settimana o non ho avuto problemi con quello. Devi anche essere fortunato. Sono stato fortunato e mi sono concentrato molto su quello che mangiavo. Ci vuole anche energia perché a volte sei come: “Voglio mangiarlo!” ma sai che è meglio starne alla larga, perché potresti avere dei problemi. Quando vieni in questi paesi, devi stare attento al cibo e anche a certi drink.

Intervista: Lewis Phillips | Immagine Principale: Ray Archer

Share

MX Vice Editor || 25