NOTICIAS

Analisi: Cambiamenti 2020

GreenlandMX è noto in Europa come uno dei rivenditori più specializzati per le moto fuoristrada. Il loro negozio online offre un impressionante catalogo di marchi della più alta qualità del settore, con i migliori prezzi del mercato! La società ha un’esperienza di oltre 15 anni nel mondo del commercio elettronico via Internet ed è diventata la società di riferimento per i clienti europei. Visita GreenlandMX.com per dare un’occhiata alla loro vasta gamma di prodotti!

Presentato da: GreenlandMX.com

Il calendario del mondiale di motocross 2020 è stato aggiornato ancora una volta. Il COVID-19 ha costretto Infront Moto Racing a far uscire un’altra versione modificata del programma e, in verità, questa non è la definitiva. Il fatto che ci siano tre eventi TBA alla fine del calendario dovrebbe esserne la conferma. Qual è lo stato attuale delle cose in MXGP?

Luglio è completamente fuori dal tavolo ora, il che significa che il primo fine settimana di agosto è la data su cui tutti hanno gli occhi puntati. Il Gran Premio del Belgio a Lommel in genere occuperebbe quella data e segnerebbe l’inizio della fine della stagione, invece sarà probabilmente il terzo round! In quella data la Russia dovrebbe dare il via alla ripresa della stagione, e alcuni vorrebbero vederla invece collocata più avanti nell’anno o addirittura scomparire completamente. Il fatto che abbia resistito fino all’ultimo paio di revisioni indica che non sta andando da nessuna parte però.

Ingrandisci

Site-Jeffrey-Herlings

Ray Archer

Tutto ciò potrebbe cambiare però, ed è noto che sono state valutate alternative dietro le quinte. David Luongo ha ammesso che sono state esaminate le gare doppie e, sebbene non sia stato menzionato ufficialmente nessun luogo, si dice che sia Lommel che Uddevalla possano essere una possibilità. Non c’è un fine settimana libero vicino a nessuno di questi eventi, quindi bisogna fare spazio affinché ciò diventi una possibilità. Le doppie gare sono state discusse la scorsa settimana – una settimana dopo e sono già riconsiderate. Le cose stanno cambiando molto rapidamente.

La scorsa settimana sono emerse due cose in una e-mail ai team manager: una è semplice e l’altra è un campo minato. È molto probabile che le classi MXGP ed MX2 seguiranno un programma di un giorno per il resto dell’anno e quindi includano una singola sessione cronometrata la domenica mattina che comprenderebbe sia le prove che le qualifiche. Pensa a come si è svolto il Gran Premio delle Americhe nel 2016, poiché questo è l’esempio più recente. Funziona e comunque la maggior parte dei ragazzi sosterrebbe che passano troppo tempo in pista nel formato attuale.

Da un punto di vista egoistico, potrebbero esserci cose buone che ne derivano. Molti ragazzi in MXGP e MX2 si presumerebbe comunque che sarebbero comunque in pista sabato, quindi questo potrebbe aprire la porta a idee di contenuto diverso che potrebbero esporre un po’ di più le personalità dei piloti dei Gran Premi, un fattore che necessita attenzione disperata. L’altro lato di quella medaglia sarebbe che i ragazzi della EMX potrebbero beneficiare di una maggiore attenzione, con copertura mediatica e filmati su MXGP-TV. Non sarebbe davvero sorprendente se molti team e piloti richiedessero questo formato in futuro.

Ingrandisci

Site-Antonio-Cairoli

Ray Archer

Il cambiamento molto più grande in gioco qui è che il Motocross delle Nazioni potrebbe assegnare i punti validi per il mondiale per la prima volta nella storia, il che significa che ci sarebbero molti eventi a Ernee a settembre. La tradizionale corsa tra nazioni sarebbe ancora in azione, ma ora ci sarebbe un più incentivo in più per i corridori a spingere forte. Coloro che non sono scelti per correre per la loro nazione verrebbero buttati nel mix sotto il titolo di wildcard, quindi non perdere punti. Quei ragazzi potrebbero finire per rubare punti al loro stesso paese, con strane conseguenze.

Questo risolve molti dei problemi che potrebbero derivare dall’esecuzione del Nazioni a metà stagione, ma ci sono domande che devono essere affrontate. Come funzionerà la scelta del cancello? I ragazzi della 450 e della 250 sarebbero segnati separatamente ora? I ragazzi della Open, che in genere hanno una classe più semplice, trarrebbero beneficio quando si tratta di punti per il mondiale rispetto ai piloti della MXGP? Il formato a tre gare dovrebbe essere modificato, a quanto pare, e forse anche l’idea di avere tre classi. La mente vacilla quando pensa a tutto ciò che potrebbe accadere qui.

In realtà c’è un altro punto interessante da considerare. Di solito tra federazioni e squadre ci sono un po’ di discussioni su chi dovrebbe pagare per la gara del Nazioni, dato che non c’è una risposta chiara. Anche il dramma del logo dello sponsor è stato un problema in passato. Il dibattito diventerebbe ancora più un punto di discussione ora, poiché è ancora una competizione tra paesi ma le squadre hanno bisogno dei loro piloti lì per i punti del mondiale. Come funzionerebbe? Si potrebbe pensare che funzionerà solo come un Gran Premio ma questo è un territorio inesplorato.

Ingrandisci

Site-Glenn-Coldenhoff

Ray Archer

Sebbene sia una pillola difficile da inghiottire che il Motocross delle Nazioni non sarà la gara di cui tutti sono innamorati questa volta, questa è senza dubbio l’opzione migliore. Almeno assicura che i piloti spingano forte e abbiano un motivo per essere lì. Il Team USA è un’eccezione a questa regola, ovviamente, poiché la serie Lucas Oil Pro Motocross è destinata ad andare avanti fino al primo fine settimana di ottobre. C’è una possibilità abbastanza alta che ci sarà una gara open nello stesso fine settimana del MXdN, quindi ovviamente i piloti americani non andranno in Francia. Fa schifo, ma cosa ci si può fare?

Il 2020 sta rapidamente diventando qualcosa da salvare per le persone di ogni ceto sociale, ed è esattamente ciò che chi è al vertice sta tentando di fare con i cambiamenti di cui sopra. Funzionerà? Devono farlo, perché i vari vincoli derivanti dal\ COVID-19 non ci lasciano davvero altra scelta. Siate confortati dal fatto che la normalità verrà ripristinata nel 2021.

Testo: Lewis Phillips | Immagine: Ray Archer

Share

MX Vice Editor || 25